Dopo l’estate, il modo più veloce e sicuro per perdere peso accumulato dagli aperitivi in spiaggia, dalle cene con gli amici è saltare i pasti, giusto? E invece no: digiunare per dimagrire fa ingrassare e può essere molto pericoloso.

Prima di continuare, precisiamo che digiunare con un programma fai da te è diverso dal seguire una dieta con digiuno intermittente e programmato, dunque controllato. In quest’ultimo caso nulla è lasciato al libero arbitrio perché ci si affida a uno specialista della nutrizione che assicura il raggiungimento degli effetti benefici del digiuno.

Perché saltare i pasti fa ingrassare?

Non mangiare aiuta a perdere peso ma non a dimagrire, perchè quando si arriva alla fase in cui inizia la perdita di massa grassa – il vero dimagrimento – la salute dell’organismo è già in pericolo.

Ogni cellula del nostro organismo ha bisogno di carburante per funzionare e farlo al meglio, ogni giorno, più volte al giorno. Se saltare i pasti diventa un’abitudine, il corpo si difende grazie al segnale che le ghiandole surrenali inviano al cervello. Ricevuto l’SOS, si attivano i meccanismi fisiologici per cui l’organismo attinge i nutrienti di cui ha bisogno per svolgere le funzioni vitali da ciò che ha a disposizione: prima i liquidi, poi i muscoli e infine la massa grassa. Peccato che, arrivato a questo punto, l’organismo è già in pericolo.

Saltare i pasti fa male anche alla mente

È come la storia dell’elefante: più qualcuno ci dice di non pensare a un elefante rosa più ci pensiamo. Allo stesso modo, più saltiamo i pasti più non facciamo altro che pensare al cibo. Non solo: ci assale una voglia sfrenata di junk food.

Perché? Il corpo privato di nutrienti incorre in un fisiologico calo di zuccheri che spinge il cervello a chiedere del cibo. Da qui, un irrefrenabile senso di fame, in particolare di carboidrati che assicurano il riequilibrio del livello di glucosio.

E lo stress da digiuno ha anche altre conseguenze: quando lo zucchero è insufficiente ne risente anche l’umore, tanto che saltare il pasto causa irritabilità, stanchezza e spossatezza.

Dieta equilibrata e sport

A conti fatti, saltare i pasti regala l’illusione di dimagrire perché il primo effetto è quello di perdere liquidi, e un po’ di peso, ma non la massa grassa.

Non c’è via di scampo, per dimagrire ci sono solo due strade sicure: seguire un regime alimentare equilibrato e fare sport.

Fonte

© 2019 - Sorimed SRL